IGIENE DENTALE NEI BAMBINI: 7 CONSIGLI DA SEGUIRE

L’igiene dentale dei bambini è un argomento che preoccupa molti genitori, per questo motivo abbiamo deciso di affrontare l’argomento in questo articolo.

Una delle domande più frequenti dei genitori riguarda l’igiene orale del proprio bambino, ovvero da quale età bisogna iniziare a spazzolare i denti e a usare il filo interdentale?

In realtà l’igiene orale andrebbe curata sin dai primissimi mesi di vita di un bambino. Sin dalla fase di allattamento si consiglia, dopo ogni poppata, di passare una garza umida sulle gengive del neonato, ma senza dentifricio.

Dal momento in cui il bambino compie il primo anno di vita, l’attenzione all’igiene orale deve divenire maggiore. Questo è un momento molto importante per un bimbo, in quanto impara a prendersi cura dei propri dentini, ovviamente con l’aiuto e la guida dei genitori.

È importante sapere però, che ad ogni età del bambino, corrisponde una necessità diversa in merito alla cura della sua salute dentale. Approfondiamo nel prossimo paragrafo alcuni consigli sull’igiene orale che reputiamo importanti da seguire.

Igiene dentale nei bambini: 7 consigli da seguire

Ad ogni età del bambino corrisponde un’esigenza diversa per la cura della sua igiene dentale. Ciò dipende dal suo stile di vita, dalle sue abitudini alimentari e dalla sua consapevolezza in merito all’abitudine di spazzolare i dentini con cura ogni mattina e sera.

I genitori indubbiamente svolgono un ruolo fondamentale in tutto questo, poiché generalmente fino al compimento degli 8 anni di età il bambino non è del tutto indipendente e va seguito.

  • Dai 4 ai 24 mesi, i genitori hanno un ruolo molto attivo per l’igiene dentale del bambino. Sono loro che devono spazzolare i denti al piccolo, utilizzando una quantità di dentifricio grande quanto un chicco di riso, due volte al giorno e per due minuti;
  • Dai 2 ai 4 anni, il bambino deve iniziare a lavarsi i denti autonomamente, ma sempre seguito da un genitore. A questa età i bimbi possono reputare noiosa questa attività, motivo per cui è necessario renderla quanto più divertente possibile, magari utilizzando gli spazzolini decorati con il loro personaggio preferito dei cartoni animati;
  • Dai 5 agli 8 anni, il bambino dovrebbe aver raggiunto un’autonomia e consapevolezza maggiore in merito alla propria igiene dentale. Ciò che è difficile da controllare a questa età, oltre che l’abitudine di lavarsi i denti, è lo stile alimentare del proprio piccolo. I genitori devono essere di esempio per i propri bambini anche in questo senso, preferendo snack sani a quelli troppo zuccherati industriali .

Ma quali sono le abitudini da mantenere per una sana igiene orale del bambino?

Suddividiamole in abitudini legate all’igiene dentale e quelle inerenti invece all’alimentazione.

Abitudini per una corretta igiene dentale del bambino

  1. Fai usare al tuo bambino un dentifricio al fluoro per prevenire carie e placca;
  2. Lo spazzolino deve essere mantenuto a un’angolazione di 45° rispetto alle gengive molto meglio se elettrico;
  3. Lo spazzolamento dei denti deve avvenire in modo dinamico, quindi frontalmente sull’arcata dentale sopra e sotto, oltre che lateralmente e deve durare almeno 2 minuti;
  4. Insegna al tuo bimbo a usare il filo interdentale ogni sera. Questo ovviamente è preferibile dagli 8 anni in su.

Abitudini alimentari per una sana igiene orale del bambino

  1. Riserva i dolcetti e le caramelle solo dopo i pasti. La saliva è prodotta in quantità maggiore in quel momento e protegge meglio i denti dalle carie;
  2. Il calcio contenuto nei latticini aiuta ad attutire il problema delle carie, per cui per merenda, dai al tuo bambino un bicchiere di latte insieme, magari, a una fetta di dolce fatto in casa con pochi zuccheri;
  3. Insegna al tuo bambino a bere più acqua. Più acqua significa, saliva più fluida e quindi capace di contrastare meglio l’azione della placca.

Può essere alquanto complicato insegnare al proprio piccolo a curare in modo sano la propria igiene dentale, ma con dei piccoli escamotage ci si può riuscire.

Lasciate che il bambino vi veda mentre lavate i denti, anzi fatelo tutti assieme. L’emulazione è alla base di una buona e sana abitudine: lavarsi i denti

Vuoi maggiori informazioni in merito all’igiene orale del tuo piccolo?

Contattaci per prenotare una visita a Dentilandia o ricevere maggiori informazioni!

Tabella dei Contenuti

Altri articoli

Le gengive infiammate e sanguinanti non sono un problema che interessa solo gli adulti, ma anche i bambini. La gengivite è un …

Una delle domande più frequenti che riceviamo in studio è la seguente: da che età il mio bambino dovrebbe indossare l’apparecchio ortodontico?  …

apparecchio invisibile trasparente

Il trattamento ortodontico invisibile per bambini ha una durata differente da paziente a paziente. Non tutti i bambini presentano lo stesso livello …