Il primo scanner intraorale a Monza
Scanner Itero Studio dentistico Abaco

Ottenere impronte e registrazioni del morso affidabili e precise è sempre stata una procedura impegnativa e per lo più poco confortevole per il paziente. Negli ultimi anni, grazie all’applicazione della tecnologia, all’impronta tradizionale con la pasta, si è sostituita quella digitale con lo scanner intraorale. Abaco è l’unico studio dentistico a Monza ad aver adottato questa tecnologia e a metterla a disposizione per tutti i suoi pazienti. Vediamo dunque come funziona e quali sono i vantaggi.

Come funziona lo scanner i-Tero

Si tratta di una tecnologia prodotta da Align Technology™ progettata per conseguire risultati molto precisi. Funziona in modo semplice sia per il paziente che per il dentista. Il paziente infatti rimarrà comodamente seduto sul riunito per tutto il tempo della scansione mentre il dentista fotograferà tutta l’arcata dentale muovendo una piccola telecamera in prossimità dell’arcata dentale. In tempo reale l’immagine 3D dell’arcata dentale del paziente verrà ricostruita sul computer digitalmente.

I vantaggi per il paziente:

1. Si tratta di una procedura che elimina totalmente il fastidioso senso di nausea (emetofobia) o la sensazione di soffocamento molto frequenti invece con l’impronta tradizionale con la pasta.

2. Il processo risulta facile e rapido per i pazientiSe il dolore si acuisce con il freddo probabilmente hai una pulpite. Non c’è molto che tu possa fare e spesso anche gli antidolorifici non fanno effetto. Fatti visitare al più presto, anche se il dolore dovesse scomparire. Nel giro di poco il dolore ricomparirà e le possibilità di recuperare il dente saranno diminuite.

3. L’accuratezza delle impronte 3D è di qualità superiore rispetto a quella tradizionale.

4. Permette di ridurre i tempi di realizzazione delle protesi perché i file digitali vengono inviati direttamente al laboratorio che produce le protesi o gli apparecchi ortodontici.

5. Il trattamento ortodontico risulterà più coinvolgente per i pazienti che vedendo l’impronta in tempo reale potranno rendersi conto dello stato della bocca ed essere maggiormente coinvolti nella pianificazione dei trattamenti.

La connessione con l’apparecchio trasparente

Secondo quanto riportato dalla società produttrice a marzo 2016 le scansioni effettuate con questo scanner intraorale erano 2,7 milioni, utilizzate per produrre corone, ponti e impianti personalizzati e apparecchi ortodontici. Di questi ultimi, più di 1 milione per trattamenti di ortodonzia invisibile.

La scansione intraorale di questa tecnologia infatti è il complemento ideale per la terapia con gli aligner trasparenti perché i casi basati su scansioni iTero presentano problemi di adesione delle mascherine al dente sette volte inferiori rispetto ai casi basati su impronte tradizionali.

Ma non solo, questo è l’unico scanner intraorale che dispone di uno strumento eccezionale per favorire la comunicazione tra dentista e paziente.

Si tratta di un potente software di progettazione attraverso il quale è possibile vedere in anteprima il risultato finale del trattamento di ortodonzia invisibile.

Venite a provarlo sabato 11 novembre durante l’Openday sull’apparecchio trasparente.

Tel. 039 388792
Via Pellettier, 4 – 20900 Monza (MB)

Tabella dei Contenuti

Altri articoli

dentista per bambini 1

L’odontoiatria infantile o pedodonzia è quella branca dentistica che si occupa della cura dei pazienti più piccoli. Scopriamo insieme chi è il …

apparecchio trasparente 1

Dai miglioramenti sulla masticazione a quelli sull’igiene dentale, il corretto allineamento delle arcate è fondamentale per la salute del cavo orale.  L’apparecchio …

ortodonzia-intercettiva-1

Spesso si pensa erroneamente che l’ortodonzia intercettiva sia un trattamento effettuato solamente per migliorare l’estetica dentale dei bambini.  In realtà, questo tipo di …